SERVIZIO CLIENTI 0584.962555
18-11-2019 |
  • Allenamento
Guida per correre in inverno e vincere contro il freddo

Si sa, per tutti i runner addicted ogni momento può essere quello buono per una corsa. Nei mesi più caldi dell’anno risulta anche abbastanza semplice trovare tempo e voglia per un allenamento, più difficile d’inverno, quando le temperature rigide e le condizioni atmosferiche avverse potrebbero mettere in crisi anche il corridore più assiduo.

Nonostante tutto allenarsi nei mesi più freddi è possibile, basta tenere a mente alcuni semplici, ma importanti, aspetti.

 

Chiariamo subito, si può correre anche a 0°. Ciò che più crea problemi agli sportivi, non è tanto il freddo in se, ma soprattutto l’umidità. In questi casi, sembra scontato, ma il classico consiglio delle nonne “vestiti a strati!”. Vediamo come:

  1. Intimo tecnico, per agevolare l’evaporazione del sudore
  2. Isolante termico, per mantenere il corpo asciutto e allo stesso tempo, mantenere la propria temperatura costante
  3. Giacca antivento o pioggia, utile nel caso cominci a piovere o il vento aumenti improvvisamente

Molti runner amatoriali, sottovalutano l’importanza degli accessori mentre ci si allena in inverno, mentre un podista esperto sa bene che al pari del corpo, mani, testa e soprattutto le scarpe hanno un ruolo di estrema rilevanza. A chi piace correre con le mani congelate? Per non parlare del rischio di ammalarsi, per chi suda molto e corre ad una temperatura al di sotto dei 15/10 gradi.

 

Per quanto riguarda le scarpe, il consiglio che vi possiamo dare è più semplice che mai: utlizzate, quando possibile, scarpe in Gore-Tex. Questo materiale offre protezione, impermeabilità e traspirabilità nello stesso momento, maggior aderenza al terreno in caso di pioggia e condizioni metereologi che avverse.

 

Ultima indicazione ma non meno importante: NON trascurate la visibilità. Utilizzate indumenti reflective o catarifrangenti perché in inverno, non è raro iniziare a correre con il sole e terminare con il buio. Oppure allenarsi la sera direttamente quando il sole è già sparito da parecchio. Aumentare la propria visibilità non è un aspetto facoltativo ma tenetelo bene in mente quando scegliete il vostro outfit invernale per correre.

 

Piccola precisazione

 

Non siamo certo i primi a parlarvi dell’importanza del riscaldamento, ma non per questo non possiamo ricordarvelo. Iniziare a correre appena dopo essersi vestiti è forse la cosa più sbagliata che si possa fare, ancora di più in inverno. Oltre a preparare i muscoli allo sforzo un buon riscaldamento serve a rendere meno drastico l’impatto con il freddo, così come lo aiuta gestire la propria respirazione. Infatti respirando con il naso l’aria si riscalda, evitando che arrivi ai bronchi ad una temperatura troppo bassa.

 

Tutto questo permette praticamente a chiunque di poter correre anche nel periodo invernale senza correre il rischio di ammalarsi. Ora non resta che vestirsi, prendere il coraggio a due mani ed inizare a correre… senza paura di sfidare il freddo!