SERVIZIO CLIENTI 0584.962555
28-10-2019 |
  • Maratone
Maratona di New York 2019 – Percorso, Storia e Dove seguirla

La Statua della Libertà, la Fifth Avenue, l’Empire State Building, Wall Street, Times Square, il ponte di Brooklyn. Sono alcuni tra i luoghi più conosciuti a cui si pensa quando si sente parlare di New York. La Grande Mela, però, non è famosa soltanto per il turismo, per le sue attrazioni, o per il suo skyline mozzafiato. Ogni anno a New York si ritrovano oltre 50 mila persone per partecipare a quello che è diventato uno degli eventi più attesi nel mondo del running, la New York City Marathon. 42 km e 195 metri che si snodano lungo un percorso attraverso alcune delle zone più iconiche della città che non dorme mai.

Percorso

Si parte dal “Verrazzano-Narrows Bridge”, il ponte sospeso che collega i due distretti di State Island e Brooklin e dopo un passaggio proprio tra Brooklin e Queens, si procede verso il Queensboro Bridge per approdare dentro Manhattan, la famosa isola newyorkese incastonata tra i fiumi Hudson, Harlem e East River. I cinque chilometri della First Avenue ci guidano verso un breve passaggio tra il Bronx e Harlem. Per chi riesce ad arrivare al traguardo, senza darla vinta alla fatica e alla stanchezza, il nastro finale non poteva che essere situato nel polmone verde della metropoli, Central Park, dove i maratoneti vengono accolti dalla marea umana pronta a celebrare il vincitore.

Storia

Ma come è diventata così globale la maratona di New York? Sembrerebbe troppo semplice dare il merito all’espansione del fenomeno running e alla volontà di ogni corridore di dire “voglio esserci anche io”, anche perchè le condizioni per potersi iscrivere ed ottenere l’ambito pettorale, sono particolarmente precise e severe. Eppure, è proprio così. La storia della New York City Marathon vede le sue origini nel 1970. E’ il 13 Settembre quando i presidenti del N.Y. Road Runners Club, Vince Chiappetta e Fred Lebow, diedero vita all’edizione numero uno. A questa parteciparono 127 corridori. Il tragitto allora prevedeva sei giri lungo il Park Drive di Central Park. Solamente 55 arrivarono al traguardo, dove un centinaio di persone applaudirono il vincitore, Gary Muhrcke. Da quel momento in poi si calcola che oltre settecentomila atleti vi abbiano preso parte e oggi la NY City Marathon rientra tra le World Marathon Majors, le sei maratone più importanti al mondo, assieme a quelle di Berlino, Tokyo, Londra e le altre a stelle e strisce di Chicago e Boston.

Dove seguirla

Il countdown verso l’evento più atteso nel mondo del running è iniziato e arriverà al culmine il 3 Novembre 2019, quando prenderà ufficialmente il via l’edizione numero 49. Per chi non potrà essere presente tra le strade della Grande Mela, Rai Sport la trasmetterà Domenica 3 Novembre dalle 14.45, oppure in streaming su RaiPlay.

Chi sarà il vincitore della New York City Marathon 2019? Ancora un po’ di pazienza e il nome sarà sulla bocca di tutti. Dal giorno dopo ogni altro runner che vorrà partecipare, avrà un anno di tempo farsi trovare pronto per l’edizione dei 50 anni. Se non questa, quale miglior occasione per portarsi a casa lo scettro di una delle sei maratone più importanti del mondo?

 

Ogni maratoneta non sottovaluta la propria alimentazione sportiva. Vieni a leggere il nostro post sull’argomento e scopri se sei un vero runner.

 

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle novità o solo per leggere i nostri consigli!